in principio è la terra

Questo, in cui vivo, non è certo un territorio abituato all’arte, non lo è nemmeno se ne allarghiamo il raggio e guardiamo a km di distanza. La motivazione principale forse risiede nella sua storia, abbiamo infatti ben poche manifestazioni di riferimento: architettura, per lo più militare/castrense oppure religiosa, anche se spesso in grado di riservare piacevoli sorprese. Pochi sono i musei e le raccolte e altrettanto poche le strutture in grado di ospitare mostre ed al riguardo voglio sottolineare l’eccezione – invece – della ex Abbazia di San Remigio, a Parodi Ligure.
Quello che manca è l’abitudine a confrontarsi con l’arte, a dialogare con le opere, a riceverne arricchimento personale e quindi, di conseguenza, manca la consapevolezza del valore di questo importante patrimonio.

Ci sono tuttavia situazioni, occasioni, momenti in grado di mostrare e dimostrare quanto l’arte, soprattutto contemporanea possa essere un importante volano per la valorizzazione del territorio.
Un esempio rilevante è stato quello che ha visto protagonisti due importanti siti storici della nostra provincia, nel 2016: il Forte di Gavi e l’Area archeologica di Libarna.

Si è trattata di una esperienza importante, specie per chi – come me – vi è stato coinvolto, che ha visto la partecipazione di 34 artisti, le cui opere sono state allestite in modo che il visitatore avesse la sensazione non di assistere ad una collettiva, quanto a 34 personali.
Nonostante le poche risorse disponibili, per un evento di tale levatura, il risultato è stato immediato, a cominciare dall’incremento di visitatori e dall’attenzione che è stata rivolta ai due siti, anche in ambiti diversi dal consueto.

"vernice fresca"

Una occasione che non è stata ancora sfruttata del tutto, non completamente, una strada che non si può dire sia stata ancora percorsa, ma soltanto all’inizio, un’esperienza che va ripetuta, affinata se vogliamo, in grado di dare importante visibilità e meritato lustro sia al territorio, che all’arte contemporanea.

"vernice fresca"

Nel frattempo “In principio è la terra” è un pregevole volume, disponibile sia in libreria che in formato elettronico, un libro capace di dare un proprio contributo alla divulgazione, sia dei luoghi, che dell’espressione.

in principio è la terra

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...